cravatta-sette-piegheLa cravatta sette pieghe prende il nome dal modo in cui è cucita. Si tratta di un pezzo unico di seta che viene ripiegato 7 volte senza aggiungere imbottitura. La sette pieghe può essere sfoderata o foderata. In questo ultimo caso non vi è nessun interno in tela.

Una cravatta sette pieghe risulta più costosa perché richiede più tessuto ed una lavorazione più accurata, ma ha una mano incredibile (vale a dire, la sensazione in mano è più pesante e migliore).

Quali sono le differenze tra una sette pieghe e le altre cravatte?

La sette pieghe non ha una tela interna, per cui è più sottile delle cravatte comuni. La sua tenuta ed il modo di cadere sono ineccepibili:

  • Una tenuta più piatta e più vicina al corpo sotto la giacca o sotto il gilet;
  • la possibilità di nodi sottili, se necessario, per accordarsi con un collo della camicia più piccolo;
  • minore resistenza del nodo, che risulta più facilmente plasmabile.

Nodo sette piegheI molteplici vantaggi della cravatta 7 pieghe sono quindi: la caduta , la possibilità di formare un nodo stretto e la capacità di creare pieghe originali all’uscita del nodo.

Come viene realizzata una sette pieghe?

04 A3 _ LayoutInfine, si può capire dall’illustrazione la complessità di realizzazione di una sette pieghe rispetto ad una più comune tre pieghe. Si vede nel modello 7 pieghe il maggiore consumo di stoffa. Tutte le piccole pieghe, ben replicate, costituiscono la controfodera della cravatta , dandogli una caduta ideale e un po’ di spessore.